L'Offerta comprende:

  • Pernottamento in camera matrimoniale standard;
  • Arredo romantico ;
  • Mazzo di fiori;
  • Vino rosso locale;
  • Accesso all'Angolo Templare ( area relax riservata per 2 persone) ;
  • Late check - out ore 18.00

Prezzo: € 70,00 a persona per una notte

Prezzo per il mese di Giugno : € 90,00 a persona per una notte

Caparra del 50% alla conferma non rimborsabile.

Offerta valida con prenotazione anticipata e soggetta a disponibilità ( non cumulabile con altre offerte ).

N.B. L'offerta non è applicabile durante i mesi di Luglio e Agosto. 

Per prenotazioni Tel. 0773-518169

ANTICHI MONASTERI E FARMACIE BENEDETTINE
NEL SUD DEL LAZIO: COLLEPARDO
Con visita guidata Certosa di Trisulti

Partenza per Collepardo ore 8.00. Arrivo a Collepardo e incontro con la guida. Visita guidata della Certosa di
Trisulti, monastero benedettino adagiato tra boschi di querce. Al suo interno è possibile visitare la Chiesa con
pregevoli opere d'arte e l'antica Farmacia del XVII sec. La Certosa è Monumento Nazionale e custodisce anche
una ricca Biblioteca Statale con 25.000 volumi. Poco distante dalla Certosa visita consigliamo di visitare anche la
Madonna delle Cese piccolo eremo situato in una suggestiva grotta. Pranzo al sacco nell’ area pic-nic della
Certosa . Dopopranzo tempo libero. Nel pomeriggio ci dirigiamo verso il centro storico di Collepardo per visitare
l’ antica liquoreria e laboratorio fitoterapico di Collepardo, tra i più antichi d’ Italia, con la possibilità di fare
una degustazione gratuita e magari qualche acquisto e regalo speciale.

 COLLEPARDO

Quota di partecipazione a persona: € 69,00
La quota comprende:

  1.  Trasporto Van 8 posti +autista
  2.  Visita guidata della Certosa di Trisulti con guida esperta munita di patentino ( inglese, tedesco,francese, russo, spagnolo, italiano )
  3. Ingresso alla Certosa
  4. Pranzo al sacco ( cestino dell’ Hotel )
  5. Degustazione presso liquoreria Collepardo
  6. Assistenza 24h

Partenza di Mercoledì e di Giovedì.Prenotazione 2 gg prima. N° min di partecipanti:8

 * Per coloro che prenoteranno in gruppi di 8 persone l'Hotel Casinò offrirà uno sconto del -15% sulla tariffa standard per camera e colazione.

**************

GLI AFFASCINANTI BORGHI MEDIOEVALI A SUD DEL LAZIO
CASTELLO DI FUMONE & RISERVA NATURALE DEL LAGO DI CANTERNO
CON PRANZO IN LOCANDA TIPICA

Colazione e partenza per Fumone ORE 8.30 una delle rocche medioevali
italiane meglio conservate. Il nome della rocca si ritrova inserito in tutti i libri di
storia poiché nel 1295 vi fu rinchiuso il santo Papa Celestino V, che vi morì
dopo dieci mesi di dura prigionia. Visita guidata del Castello fortezza a cui,
datasi la sua fondamentale importanza strategica, al pari di tutte le Castellanie
della Chiesa, veniva assegnata dai Papi con un contratto di enfiteusi
trigenerazionale ( all’incirca 50 anni) a potenti famiglie romane. Al termine vista
del borgo libera. Pranzo in tipica taverna a ricostruzione medioevale, il gruppo
sarà ricevuto nella piazza del paese e accompagnato fino al ristorante con
personale in costume ciociaro e organetto. Il servizio proseguirà con camerieri in
costume e animato con musica da organetto e stornelli ciociari. Dopo pranzo
passeggiata presso la Riserva Naturale del Lago di Canterno ( All'interno dell'area
si possono ammirare vari tipi di uccelli, come l'airone cenerino (Ardea cinerea),
la garzetta (Egretta garzetta), lo svasso maggiore (Podiceps cristatus), e non
mancano rapaci sia notturni che diurni, come la poiana (Buteo buteo), lo
sparviero (Accipiter nisus), il gufo reale (Bubo bubo), il gufo comune (Asio otus)
e molti altri ancora per gli appassionati consigliamo di poratre un binocolo ).
Previsto rientro nel tardo pomeriggio e fine dei servizi.

4 Lago di Canterno-Scorcio 1 RIDCASTELLO FUMONE INTERNO

Quota per partecipante € 75,00
La quota comprende:

  1.  Visita guidata del Castello ( italiano in
    inglese solo cartacea )
  2. Pranzo presso locanda “ medievale “ tipica
  3.  Assistenza 24h
  4.  Van 8 posti + autista

 Accompagnatore su posto

Supplementi: Visita guidata in lingua ( ita,inglese, francese, tedesco,
spagnolo, russo ) con personale esperto provvisto di patentino
mezza giornata per vista del borgo di Fumone + € 12,50 a pax

Partenza di Mercoledì e Giovedì. Prenotazione 2gg prima. N° min di partecipanti: 8

 * Per coloro che prenoteranno in gruppi di 8 persone l'Hotel Casinò offrirà uno sconto del -15% sulla tariffa standard per camera e colazione.

 

**************

AFFASCIANTE VAL DI COMINO: CASTELLI E RISERVE NATURALI

Partenza ore 8.00 dall’ Hotel. Direzione Val di Comino. Arrivo ad Alvito e visita libera del
Castello Cantelmo; antica fortezza posta sulla cima di un colle, costruito secondo i modelli dell’
economia militare, senza aver subito interventi, mantiene ad oggi tutte le forme medievali del
tempo. Al termine proseguiamo in direzione di Vicalvi per visitare il Castello famoso per la
leggenda del “ fantasma della signora incatenata “. Situato su un colle, su uno sperone roccioso
a circa 600 m. d'altezza. Lo si può riconoscere per una croce di colore rosso dipinta durante la
Seconda Guerra Mondiale dalle truppe tedesche. Proseguiamo per l’ incantevole Riserva del
Lago di Posta Fibreno. Tempo libero e pranzo libero ( cestino Hotel ) presso la Riserva. Rientro
previsto nel primo pomeriggio.

val

Quota per partecipante € 45,00
La quota comprende:

  1. Van 8 posti +autista
  2. Accompagnatore sul posto
  3. Pranzo al sacco

 Escursioni ogni Mercoledi e ogni Giovedi prenotazioni 2 gg prima. N° MINIMO DI PARTECIPANTI 8

 * Per coloro che prenoteranno in gruppi di 8 persone l'Hotel Casinò offrirà uno sconto del -15% sulla tariffa standard per camera e colazione.

 

 

 

 

Negli ultimi anni l’Hotel Casinò ha avuto il piacere di ospitare le squadre Nazionali Italiane e straniere di Canottaggio e Canoa Kayak in trattamento di pensione completa in occasione dei Raduni di allenamento, preparazione e valutazione alle grandi gare mondiali ed Olimpiche, sfruttando la favorevole posizione centrale ma a pochi passi dal Lago di Paola, il quale spesso rappresenta una delle prime scelte sia per Raduni , che per gare agonistiche, grazie alle sue caratteristiche ( 20 km di perimetro e profondità media di 4-4,5 mt ) e al clima mite favorevole della città di Sabaudia .

Servizi compresi nel trattamento:

  • Pernottamento in camere singole, doppie e triple;
  • Colazione a buffet;
  • Pranzo e cena serviti ( primo , secondo con contorno, frutta fresca , acqua);
  • Internet gratuito;
  • Sala disponibile per riunioni;
  • Garage coperto per 45-50 posti auto e disponibilità totale per posti barca;
  • Parcheggio esterno;
  • Reception aperta 24h

Servizi convenzionati con l’Hotel Casinò:

  • Circolo canottieri;
  • Palestra;
  • Pizzeria;
  • Estetista - Massaggiatore presso la sala massaggi dell’hotel;
  • Noleggio bici - Navetta Hotel;
  • Distributore di snack e bevande calde e fredde

Servizi adiacenti l’Hotel Casinò

  • Lavanderia Self Service;
  • Supermercato;
  • Parafarmacia;
  • Bar;
  • Pizzeria;
  • Tabacchi - Servizio Postale;
  • Fermata Bus.

Per informazioni su disponibilità e tariffe vi preghiamo di contattarci.

 

Di seguito alcuni estratti dall'intervista del 27-02-14 su Radio Web Italia:

Slovenia i giovani canoisti si allenano sul lago di Paola, intervista al trainer Apollonio

"La Slovenia con una nutrita squadra di sportivi della canoa kajak, come è tradizione degli ultimi anni, si trova a Sabaudia per un programma di preparazione atletica. (...) Gli allenatori della Slovenia si chiamano, Fredi Apollonio, nel ruolo di coach, e Zupancic Jernej Regent, ed i giovani canoisti sono: Matic Klobucar e Alan Apollonio, medaglie d’argento nella specialità del K2, nei campionati mondiali e nei campionati europei 2013, Simon Blazevic, e Alan Apollonio, medaglia di bronzo, in K2 mt 1000, nei campionati europei 2012, Franceskin Maks, campione del mondo 2012 nella discesa sprint, Oven Simon, bronzo nella discesa classica dei campionati europei 2013, Oserman Anja, 7 posto nei mondiali 2013 per il K1 200 mt, inoltre, Shit Rok, Smit Jan e Jarc Jani. (...) Assieme alla Slovenia si allena, il campione nazionale di Israele, Ilya Podpolnyy, seguito dal trainer Aviram Mizrahi ed è lo stesso allenatore a indicarci che il luogo di preparazione, in Israele, è la Jordan Vally, il lago noto per un famoso passo del Vangelo riguardante Gesù che camminava sulle acque. Per la squadra della Svizzera tedesca sono presenti gli atleti, Fabio Wyss, Stefan Domeisen, Livia Haudenschild, Noemie Bruschwieler, Selina Zimmermann e Melanie Mathys, allenati dal coach Ingolf Beutel. (...)
La Slovenia è una nazione che ha 2 milioni di abitanti, e, grazie a questi successi, la canoa-kajak è diventata uno sport che sta riscuotendo molto interesse tra i ragazzi! La nostra comitiva è da 5 anni che si allena sul campo di gara di Sabaudia. Va riconosciuto che qui c’è un buon clima, il lago di Paola è piatto, il tempo caldo, noi ci sentiamo bene e siamo bene accolti negli alberghi locali, dove esiste una squisita e gradevole cucina. Noi alloggiamo in questo periodo presso l’Hotel Casinò e qui ci troviamo assai bene.  (...)
Per la specialità della canoa siamo contenti che questo territorio sia decisamente conosciuto di fronte alla presenza di tante squadre europee, che sono solite prepararsi in questo lago, parlo dei Croati, dei Serbi, degli atleti ungheresi, e polacchi e di altri equipaggi, che hanno eletto questa località come loro centro di attività sportiva. In qualche caso si passa la voce ed ecco che i team scelgono di venire a prepararsi in questo bacino. (...)"
 
LINK: http://www.radiowebitalia.it/slovenia-i-giovani-canoisti-si-allenano-sul-lago-di-paola-intervista-al-trainer-apollonio/

Sabaudia, città nata nel 1934 insieme al Parco, sorge sulle sponde del Lago di Paola nel cuore del Parco Nazionale del Circeo. Il centro conserva interessanti aspetti architettonici che ne fanno uno dei migliori esempi dell’architettura razionalista italiana. In particolare merita una visita la cappella reale voluta dalla Regina Margherita a seguito della scomparsa del consorte Umberto I, al quale è stata dedicata, e che originariamente era sita all’interno del Palazzo Margherita in Roma.  

La lunga striscia costiera, costituita da dune e spiagge, rappresenta uno degli ambienti più frequentati e più delicati dell’intera area del Parco. Oltre agli aspetti balneari la duna è un insieme di ecosistemi molto interessanti e di facile accesso, che spesso si manifestano con vivaci fioriture. Per preservare questo ambiente, è necessario rispettarlo evitando danneggiamenti ed utilizzando per l’accesso in spiaggia le apposite passerelle in legno.

Le zone umide costituiscono il più grande serbatoio di diversità biologica del Parco Nazionale del Circeo, con la presenza di oltre 250 specie di uccelli, oltre a pesci, anfibi, rettili, mammiferi. Per tale motivo sono state inserite nell’elenco delle “zone umide di interesse internazionale” (Ramsar). Queste zone sono particolarmente indicate per il bird-watching e la fotografia naturalistica, soprattutto nel periodo che va dal tardo autunno all’inizio della primavera. Il mezzo più indicato per visitarle è la bicicletta, ma molti punti sono raggiungibili anche in auto.

La Foresta Demaniale del Circeo rappresenta l'ultimo lembo dell' antica selva di Terracina, bonificata negli anni '30. Racchiude al suo interno un'estrema varietà di habitat, ta cui le "Piscine" zone periodicamente allagate che, oltre ad ospitare specie particolarissime, ricreano la suggestione della palude. Negli anni settanta per il suo significato storico ed ambientale, è stata dichiarata "riserva della Biosfera" - programma MAB UNESCO.

Il massiccio del Circeo domina l'intera pianura Pontina con i suoi 541 mt sul livello del mare. Possiamo distinguere due versanti: quello a nord ( quarto freddo ) è coperto da un fitto bosco di leccio, mentre il versante sud ( quarto caldo ) presenta una copertura vegetale più varia che va dalla bassa vegetazione di scogliera alla palma nana fino a spettacolari esempi di gineprofenicio. Il promontorio è percorso da una serie di sentieridi varia difficoltà che ci consentono di visitarlo cogliendone i vari aspetti, naturalistici, paesaggistici e storici.

 

 COSA VISITARE

La Sorresca

Una meta interessante è la chiesa della Sorresca, Santuario Benedettino del VI secolo. Si trova a pochi passi dal centro di Sabaudia, sulle sponde del lago, in una posizione particolarmente suggestiva. Nel periodo estivo i locali e gli spazi adiacenti alla chiesa, tuttora sede di culto, ospitano mostre d'arte e avvenimenti culturali. Questo luogo rappresenta la sintesi dei valori storici, culturali, naturalistici e religiosi del territorio.  http://www.sorresca.it/

 

Villa di Domiziano

La Villa di Domiziano rappresenta il sito archeologico più significativo all'interno del Parco Nazionale del Circeo. I resti visit abili, risalenti al I secolo d.C. , e sono quelli di un impianto termale romano, delle cisterne e dell'acquedotto. La Villa è accessibile solo per gruppi di max 25-30 persone attraverso una visita guidata della durata di circa tre ore; può essere raggiunta sia via terra, sia attraverso il lago di Sabaudia, servendosi di un battello. Informazioni per la visita possono essere richieste nei punti informativi del Parco.

http://www.parcocirceo.it/ita_213_Villa-di-domiziano.html

 Centro Visitatori

Il Centro Visitatori, sede della direzione del parco e dell'Ente di Gestione, si trova a Sabaudia in via C. Alberto, 107. E' dotato di una serie di strutture per l'accoglienza del visitatore: sala proiezioni, biblioteca, museo naturalistico, area pic-nic, servizio informazioni, sevizi igienici ed un sentiero didattico che attraversa la foresta ed arriva fino al lago di Sabaudia. Quest'area costituisce il primo approccio con il parco, qui è possibile acquistare materiale e prenotare le varie escursioni guidate.

 

Cerasella

Ogni stagione si manifesta in foresta in maniera diversa, fornendo spunti sempre nuovi. La visita è libera e gratuita, ma si può usufruire anche di un servizio di visite guidate, contattando i punti informativi del Parco. La foresta, ad esclusione delle tre zone di Riserva Naturale integrale, è interamente visitabile; vi sono numerosi perscorsi pedonali e ciclabili ed aree pic-nic attrezzate con tavoli e panche. A Cerasella esiste inoltre un recinto faunistico in cui sono visibili daini e cinghiali.

Cocuzza

All'interno della foresta, in uno dei primi edifici in muratura realizzati nel periodo prebonifica, è stato allestito un Centro di Documentazione sull'Istruzione e la Sanità nelle paludi pontine. Il centro è raggiungibile a piedi o in bicicletta, seguendo un sentieronel bosco che ripercorre, attraverso una serie di tabelle, il rapporto uomo e ambiente dalla preistoria ad oggi. E' aperto tutte le mattine dei giorni feriali; l'ingreaao è gratuito. Presso il centro è stata allestita una piccola area pic-nic.

 Le Torri

Ai piedi del promontorio sono state realizzate alla fine del XVI secolo una serie di torri costiere, a pianta circolare o quadrata (Torre Paola, Torre Cervia, Torre Fico, Torre Vittoria e Torre Olevola), che servivano come sistema difensivo dalle incursioni dei pirati saraceni. La più conosciuta è Torre Paola, situata al termine del lungo cordone dunale, all'imbocco dell'antico canale che collega il lago di Sabaudia al mare. Le torri sono di proprietà privata e nessuna di esse è visitabile internamente.

 

Le Grotte

Numerose sono le grotte e le cavità che si aprono sul promontorio, in particolare sul versante sud, conosciuto come Quarto Caldo. La loro importanza è soprattutto di carattere palenteologico, in quanto in esse sono stati effettuati numerosi ritrovamenti fossili e di utensili. Le più conosciute sono la Grotta Guattari, in cui nel 1939 è stato ritrovato un cranio di tipo neanderthaliano, e la grotta delle Capre. Sono le uniche facilmente raggiungibili via terra, le altre sono raggiungibili solo via mare.

 

Museo Storico Piana delle Orme 

Piana delle Orme è un parco tematico e ospita una delle collezioni più grandi e eterogenee del mondo. Dedicato al Novecento, il complesso museale rappresenta il viaggio attraverso 50 anni di storia italiana. Oltre 30 mila mq di esposizione per raccontare le tradizioni e la cultura della civiltà contadina, le grandi opere di bonifica delle Paludi Pontine, la Seconda Guerra Mondiale ma anche per mostrare i veicoli e i mezzi agli albori della grande industrializzazione e i giocattoli con i quali si divertivano i bambini di una volta. Un museo per tutti , all'interno del quale bambini e adulti possono ritrovare e rivivere. I servizi d'accoglienza offrono bar, ristorante, area pic-nic, area manifestazioni, sala congressi e shop. http://museo.pianadelleorme.com/

 

ALTRE LOCALITA' DI INTERESSE E RELATIVE DISTANZE

- San Felice Circeo  Km 12

- Terracina ( Tempio di Giove Anxur ) Km 22

- Priverno Fossanova ( Abbazia di Fossanova ) Km 23

- Sermoneta ( Giardini di Ninfa e Castello Caetani ) Km 40

- Sperlonga ( La Villa di Tiberio ) Km 42

- Gaeta Km 57

- Formia Km 64

- Napoli Km 162

- Latina Km 23

- Roma Km 98

- Isole Pontine ( Ponza , Ventotene , Palmarola ) Km 70 ca.

- Anzio Km 43

- Nettuno Km 40

 

Pagina 1 di 2

Prenotazioni

Sei qui: Home Administrator